Stregoneria Tradizionale, Tradizione Nordica
Comments 5

Hex-Sings

Gli Hex-Sings sono simboli magico-decorativi portati dalle genti di cultura germanica nel nuovo mondo intorno al XIX secolo. Questo genere di usanze furono sincretizzate e mischiate fra di loro, prendendo il nome di Pennsylvania Dutch. L’uso degli Hex-Sings era destinato alla protezione, la fertilità e all’amore. Questi simboli potevano essere dipinti sulle porte, ricamati o usati sugli oggetti. 



Oggigiorno sono ancora in uso presso gli Amish.

I simboli e gli schemi degli Hex-sings sono ben precisi e rispettano uno schema e una ritualità precisa nella loro composizione. In un certo senso, questi simboli sono una sorta di linguaggio segreto usato dalle donne per proteggere e benedire la propria casa e la propria famiglia da tutto ciò che può risultare nocivo.

L’uso di questi simboli non è troppo distante dall’uso dei simboli magici islandesi e dai galdors-staves. L’operatore deve dipingere il disegno sulla superficie scelta e intanto “caricare” il simbolo usando un incanto appropriato.

 Un rituale generico per l’esecuzione degli Hex-Sings può essere il seguente:

  • preparazione


  • preparazione

  • disegno e pittura

  • benedizione

  • piazzamento del simbolo

Dando per scontato che si sappia già come creare un talismano runico, il processo non è molto diverso.

Le parti più improntati degli Hex-sings sono:

  • Segmenti o Zone: parti in cui il disco (cerchio universale) è diviso.

  • Simboli e forme geometriche: che danno forma alle varie zone del cerchio, che possono essere di tre tipi diversi: decorazioni della banda esterna del cerchio, figure geometriche che spesso danno forma al corpo centrale del simbolo e altre immagini simboliche, che spesso sono oggetti naturali

  • Il colore: che varia a seconda del messaggio del simbolo.

Zone dell’Hex-sings

 

Il disco più esterno degli Hex-sings, rappresenta l’intero universo, è per questo che tutti gli Hex-sings devono essere fatti in forma circolare, il colore di sfondo è quasi sempre il bianco, che rappresenta il puro e vacuo spazio dell’universo.

Questo disco può essere diviso in sezioni o zone, che rappresentano l’universo soggettivo o oggettivo dell’operatore (o la persona destinata a ricevere il simbolo). Ed infine il centro, che rappresenta il centro e l’individuo nel particolare.

Non tutti gli Hex-sings hanno questo schema, vediamo in quali differenti scemi si possono articolare.

I – Senza divisioni: questo Hex-sing, ha una diretta influenza su tutto lo spazio oggettivo, pervade completamente tutto

 

II – Divisione fa universo oggettivo e soggettivo: la magia avrà effetto solo nello spazio soggettivo dell’operante.

III – Includere anche la zona dell’Io, nella zona soggettiva: il centro va a colpire in pieno centro la persona stessa, l’energia viene tutta focalizzata sull’Io, avendo anche leggere ripercussioni nell’universo soggettivo.

 

IV – solo il centro: questo mira ad avere risultati solo nella zona dell’io e nella persona in quanto tale.

 

Simboli negli Hex-sings:

V – Nessuna immagine di cornice: Indica che c’è una sorta di semi permeabilità fra le zone. L’energia passa libera in tutte le direzioni, in dipendenza dal simbolo usato nelle zone più interne

VI – Onde: Indicano una lenta e naturale interazione fra le zone in questione, l’energia si dirige seguendo la “curva” delle onde.

 

VII – Punte: Le punte indicano l’effettiva direzione e la proiezione dell’energia.

 

Forme Geometriche:

VIII– Nessuna forma geometrica: Se il simbolo è disegnato senza nessuna forma geometrica intorno vuol dire che è un simbolo generale, che dev’essere attivo su tutti i piani senza essere preciso (le forme geometriche danno indicazioni su dove dev’essere attivo, in quale piano e in che modalità)

IX– Simbolo triplice: riferito alle materie spirituali, crea un aiuto dinamico e ogni suo movimento è perfettamente bilanciato.

X- Simbolo quadruplice: ha a che fare con tutto ciò che richiama la Terra e le materie di prosperità e stabilità. Dona un solido fondamento e permette la materializzazione e la manifestazione delle cose desiderate.

XI – Simbolo sestuple: Spesso il più antico e il più utilizzato. Essendo multiplo di tre, il sei richiama la più alta spiritualità ma con un alto livello di stabilità. Il sei mostra la relazione fra Dio e l’uomo, Dio e la natura, che sono un unica entità di ordine. Inoltre un’altro importante aspetto è quello di aver la capacità di interagire con le forze e di creare forma e sostanza in modo diretto.

XII- Simbolo ottuplo: massima esaltazione del simbolo quadruplice. Dona stabilità e permanenza a chi lo chieda o fa in modo che accada. Come il quadruplice è il simbolo più potente per la stabilità , la prosperità, la felicità, il benessere fisico, il piacere, la sessualità etc etc.

 

Uso dei Simboli:

Rosa dei Venti: provvede a tutte le buone cose della terra in stabile armonia

Tulipano: Simbolo di fede e lealtà. Più tardi è diventato simbolo della fede in dio, della carità verso il prossimo e nella speranza della salvezza.

 Cuore: famoso simbolo di amore, che può essere sia spirituale che sessuale. La differenza probabilmente cambia a seconda della zona in cui viene disegnato.

 Distelfink (cardellino): simbolo di buona fortuna.

Aquila: rappresenta la forza ed il coraggio

 Foglia di Quercia: simbolo che richiama le qualità maschili, le foglie in generale sono simbolo di vita e vitalità

Gallo: per la vigilanza e l’attenzione, la guardia soprattuto spirituale.

 Ghianda: rappresenta la sessualità maschile

 Goccia: legato all’acqua come nutrimento di tutte le cose. Questa può essere usato in un senso più mondano (anche per far semplicemente piovere) o in un senso più spirituale, per esempio nel caso in cui il segno sia destinato ad aiutare la vita personale di una persona.

 Diamante: simboleggia le quattro stagioni

 Melagrana: significa fertilità, prosperità e gioia.

 Fulmine: è un simbolo di stress e di tempesta emotiva, di distruzione e fallimento. Può essere usato per richiamare le nuvole in caso di pioggia o anche per una maledizione.

 Uva a grappolo: Simbolo della fertilità femminile

 Trifoglio: rappresenta ma modestia e la dolcezza.

 

L’uso dei colori nella composizione di un Hex-Sings

Essendo questi simboli messaggi segreti ma molto diretti, ogni operatore deve trovare i suoi colori base per realizzare l’hex-sings, generalmente sono pochi ed essenziali. Il simbolo può essere monocromatico o bicromatico oppure potete usare solamente i colori primari, a voi la scelta.

Bibliografia:

N. Pennick – Tradizione Nordica

E. Thorsson – Northen Magick

Annunci

5 Comments

  1. Stefania says

    Quindi analizzando il primo disegno abbiamo:
    Divisione fa universo oggettivo e soggettivo: la magia avrà effetto solo nello spazio soggettivo dell’operante.
    Onde: Indicano una lenta e naturale interazione fra le zone in questione, l’energia si dirige seguendo la “curva” delle onde.
    Tulipano: Simbolo di fede e lealtà. Più tardi è diventato simbolo della fede in dio, della carità verso il prossimo e nella speranza della salvezza.
    Cuore: famoso simbolo di amore, che può essere sia spirituale che sessuale. La differenza probabilmente cambia a seconda della zona in cui viene disegnato.
    Distelfink (cardellino): simbolo di buona fortuna.

    La magia riguarda qualcosa di quotidiano, non qualcosa solo di strettamente personale. L’energia si dirige dolcemente verso il resto del mond (ooggettivo). Abbiamo due cuori, uno dentro l’alto, due tulipani e un cardellino. Personalmente mi sembra un simbolo per una coppia magari di novelli sposi, un augurio perchè vi sia sempre amore, fiducia e fortuna.

    Mi piace

    • Dorilys Vigdis says

      Ho fatto i tuo stesso ragionamento, si, che brava che sei, per queste cose sei veramente brillante Stefy :*

      Mi piace

  2. Stefania says

    Ho trovato anche questo
    Black – protezione, l’unità, lega insieme gli elementi
    Blue – protezione, la pace , calma, il cielo e spiritualità
    Brown – madre terra , il ciclo di vita o di amicizia e la forza
    Green – la vita, crescita, fertilità, il successo, le idee che crescono
    Orange – abbondanza in carriera , progetti e questioni che necessitano di una ulteriore spinta
    Red – emozioni, forza, passione , carisma, passione e creatività
    Violet – sacro, la dignità, regalità
    Bianco – la purezza , il potere della luna , energia positiva

    Quindi rivedendo l’immagine c’è molto di spirituale anche

    Mi piace

    • Dorilys Vigdis says

      questi sono anche i colori che citano i libri della bibliografia, in teoria andrebbero usati solo questi

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...