All posts tagged: stregoneria

Nicnevin – La Regina di Elphame

      Nicnevin è la Regina di Elphame, la regina delle fate, spiriti e strane creature. Regina della Corte Unseelie. Ella regna con un consorte maschio al suo fianco, ma il suo nome non è mai stato rivelato, probabilmente cambia a seconda dell’umore della regina. Lei è la Gyre Carline e a volte, appare nei racconti scozzesi come Habetrot, uno spirito dalle fattezze di vecchia, conosciuta per le sue doti magiche di tessere, ricamare e creare vestiti. Si dice che porti un lungo vestito grigio e un bastone bianco e che possa apparire sia come vecchia che come donna giovane e bellissima. Le oche (femmine) bianche le sono sacre e starnazzano quando lei arriva. Questo aspetto, è legato all’immagine della dea germanica Holda o Hel, regina del reame dei Morti e capo della Caccia Selvaggia, secondo le leggende norrene. Lei è Madre Nicnevin, regina e madre delle streghe. la “grande Wallowa”. Questo era il nome dato alla Madre delle Streghe, la Ecate delle superstizioni popolari scottesi. La vigilia di Samhain (o la notte prima …

Cos’è la Stregoneria Tradizionale? Come sapere se sei Wiccan o una Strega Tradizionale

Premessa Ho tradotto liberamente questo articolo da Traditional Witchcraft and Occultism, purtroppo non ho avuto modo di contattare l’autore per chiedere il permesso ufficiale di tradurre il suo articolo, quindi in caso di problemi questo articolo verrà rimosso, ma potrete trovare comunque il suo originale sul sito sopracitato. Infine, io non ho nessun merito sugli argomenti trattati, provvederò a dare la mia opinione su come vedo questa tradizione in un post unicamente dedicato. Inoltre confido nella maturità del lettore nel non scorgere una sorta di gara a chi è più figo, fra la Wicca e la Stregoneria Tradizionale, confidando sempre, che sia preso atto delle origini e dello sviluppo della propria fede senza sentirsi minacciato o umiliato.  Cos’è la Stregoneria Tradizionale?  Come sapere se sei Wiccan o una Strega Tradizionale. La risposta a questa domanda, cambierà sicuramente da persona a persona e sicuramente cambierà a seconda di come loro si considerano streghe tradizionali. Comunque sia, la Stregoneria Tradizionale è universalmente una pratica, non una religione. Nei recenti anni, il termine “Stregoneria Tradizionale” è usato per distinguere coloro …

La Luna e le sue Case

Il sistema astrologico che vede il transito della Luna per 28 Case, risale intorno al 100 D.C. riportando il sistema di origine ellenico da parte di Dorotheus Sidonius, Ma fonti più antiche ci vengono dall’Asia, in zone come la Cina e l’India, risalenti al 1000 A.C. Mentre in un ambito più mediterraneo, abbiamo alcune fonti riguardanti i Sumeri, intorno al 3000 A.C. Ma si pensa che questo sistema, non sia giunto in territorio europeo fino all’espansione araba, stuzzicando così l’interesse degli studiosi medievali, tanto da integrare nella visione astrologica la mitologia cristiana ed alcuni principi della Kabala Le prime pubblicazioni europee riguardanti queste Case, le vediamo nei testi di: Cornelius Agrippa, De occulta philosophia (libro II parte 4) e nel Magus di Francis Barrett. Questi due grimori racchiudono anche una breve spiegazione dell’influsso delle ventotto case e delle azioni possibili da svolgere quanto la Luna si trovava in una determinata casa. Nella pratica moderna, sappiamo comunemente, che la luna ha quattro aspetti: Nuova, Piena, Calante e Nera. Che si possono dividere a loro volta in …

Vino come enteogeno

Al contrario di quel che si dice, il vino, come qualsiasi altra bevanda alcolica è un ottimo enteogeno. Esso è ottimo per qualsiasi impiego magico. Non solo è utilizzato anche dai cristiani nella messa, in rappresentanza del corpo di cristo, così come dall’Housel delle Streghe. L’Housel o Houzle, è un rituale di offerta e di legamento  composto da pane e vino nella stregoneria tradizionale. Si usa per sancire legami fra confratelli, Déi e Antenati, ma può anche avere un semplice valore di offerta. Robert Chrochane usa questo termine per definire le offerte fatte dal suo Clan. il pane ed il vino vengono passati fra i membri della confraternita che ne prendono una parte e poi uniti insieme vengono offerti alla divinità. Alcune tradizioni sono soliti spargere il pane di sale. Alcune streghe solitarie usano questo genere di offerta condivisa con la divinità per avere l’accesso a varcare i mondi. Ma tornando al vino, per fa si che abbia il potere di connettervi con altre realtà non è necessario che vi ubriacate (oltre che non è …

Polvere della Strega

Questa è sicuramente la ricetta più usata per diversi scopi dalle streghe tradizionali della Cornovaglia. Questa polvere è usata per allontanare le maledizioni e dissipare le influenze negative verso persone, animali o oggetti. Può essere usata in aggiunta a polveri create per uno scopo specifico oppure bruciata nel Fuoco Sacro nel momento di esprimere ciò che si desidera.           1 goccia di Olio di Canfora 3 cucchiaini di Sangue di Drago 1 cucchiaini di Terra che proviene da Luoghi di Potere 2 cucchiaino di radice di Rubia 1 cucchiaini di Artemisia  1 goccia di Olio di Patchouli  1/2 cucchiaino di Sale

War Water – Acqua di Guerra

Chiamata anche acqua di Marte o Acqua di Ferro, è una congiura tipica della tradizione Hoodoo che consiste nel far arruggune l’acqua, mettendo dentro una bottiglietta oggetti di ferro e acqua di fonte. Anche se in alcuni casi può essere necessario anche una goccia di sangue. Così come dice il nome, l’acqua di guerra è legata al pianeta Marte, quindi  a tutto ciò che è guerra, governo, combattimento ed in alcuni casi anche il sesso. Di conseguenza usato sia che per difesa che per attacco, l’acqua di guerra è un forte vettore di energia emotiva. Catrine Ywonde, ci spiega che essendo una congiura strettamente legata a Marte, non è una pratica di pura origine africana, ma è una pratica Hoodoo che arriva dritta dal continente europeo che poi l’Hoodoo ha assimilato come pratica, diventando pian piano di utilizzo comune e ben piantato fra i rootworkers. E’ un piccolo contributo nostrano all’Hoodoo afroamericano. Ma vediamo, come si crea l’acqua di guerra? Le ricette, come al solito sono diverse, ma la  linea comune consiste nel mettere degli …

Hex-Sings

Gli Hex-Sings sono simboli magico-decorativi portati dalle genti di cultura germanica nel nuovo mondo intorno al XIX secolo. Questo genere di usanze furono sincretizzate e mischiate fra di loro, prendendo il nome di Pennsylvania Dutch. L’uso degli Hex-Sings era destinato alla protezione, la fertilità e all’amore. Questi simboli potevano essere dipinti sulle porte, ricamati o usati sugli oggetti.  Oggigiorno sono ancora in uso presso gli Amish. I simboli e gli schemi degli Hex-sings sono ben precisi e rispettano uno schema e una ritualità precisa nella loro composizione. In un certo senso, questi simboli sono una sorta di linguaggio segreto usato dalle donne per proteggere e benedire la propria casa e la propria famiglia da tutto ciò che può risultare nocivo. L’uso di questi simboli non è troppo distante dall’uso dei simboli magici islandesi e dai galdors-staves. L’operatore deve dipingere il disegno sulla superficie scelta e intanto “caricare” il simbolo usando un incanto appropriato.  Un rituale generico per l’esecuzione degli Hex-Sings può essere il seguente: preparazione preparazione disegno e pittura benedizione piazzamento del simbolo Dando per …